Cooltour 2015

- TERRA MADRE -

Sabato 12/09 dalle 16.00 alle 17.30 - Aula studio della Biblioteca Cesare Cantù

HOMEMADE: ARTIGIANI PER UN GIORNO

Laboratorio per bambini (8/14 anni) di costruzione di strumenti musicali con materiale di riciclo (max 25 partecipanti)

A cura di Manzella Quartet

Manzella Quartet? Formazione instabile, band musicale o gruppo ecologico?
"NOI CI DIFFERENZIAMO... E RISPETTIAMO L'AMBIENTE"
Vecchie padelle, bidoni, frullini, assi da lavare e riloghe delle tende insieme per creare un sound originale ed ecologico al cento per cento. Sono questi gli strumenti che il Manzella Quartet, gruppo nato nel 2008 in provincia di Bergamo, utilizza per portare in giro per tutta l'Italia la propria musica. Non buttano proprio nulla: oggetti disparati di uso domestico da soffitte, cantine, garage, discariche e officine rinascono a nuova vita sul palco della prima eco-band della Penisola. Nata la 2008, la band utilizza strumenti creati a mano e da materiali riciclati. "Non buttate via niente: con le mani e la mente tutto puõ diventare bello" è il loro slogan "Unendo vecchie padelle, riloghe, bidoni, frullini ecc in una fusione apparentemente senza senso, si puõ sprigionare tanta buona musica" dice Alex Castelli, voce e suonatore della "tegliarra" (una particolare chitarra ricavata da una teglia da forno). "Così portiamo il nostro messaggio ecologico-musicale, così portiamo il buonumore, così ci divertiamo con il pubblico". I componenti della formazione seguono la legge dell'instabilità, ovvero variano praticamente in base alle disponibilità di ognuno (i membri del quartetto sono in realtà musicisti "veri" che abitualmente suonano in varie altre realtà musicali con strumenti tradizionali) ma ce ne sono 4 più stabili, i membri fissi:
- Alex Castelli: tegliarra, voce, kazoo, eco percussioni
- Giovanni Sessa: bidonbasso
- Simone Gallarini: eco-batteria
- Max Contorno: eco percussioni, stendofono, battifono, seconde voci.


Laboratori di autoproduzione di lievito madre e di dentifricio
(max 30 partecipanti a laboratorio)

A cura del Movimento per la Decrescita Felice di Brescia.

Il Circolo per la Decrescita Felice di Brescia nasce a Marzo 2014, l'associazione fa parte del Movimento per la Decrescita Felice che conta più di venti circoli spari in tutta Italia. Da allora l'associazione ha raccolto sempre più soci, simpatizzanti e amici ed è riuscita a creare una comunità conviviale in grado di dare diffusione alla Decrescita. Organizziamo eventi divulgativi, di socializzazione all'aria aperta e Corsi del Saper Fare. Cerchiamo sempre di fare in modo che le nostre attività siano anche momenti di convivialità, di scambio e di creazione di una comunità decrescente.

Iscrizioni obbligatorie per ciascun laboratorio tramite e-mail all'indirizzo associazioneliberilibri@gmail.com.

Back Top